+ 39 338 9901708 info@guidetrapani.it
Torre Ligny Foto E Rossi
Torre Ligny Foto E Rossi
Torre Ligny Foto E_Rossi
Facciata Di Un Palazzo Barocco – Particolare – Foto ReHu
Facciata di un palazzo barocco – particolare – Foto ReHu
Colombaia Foto E Rossi
Colombaia Foto E_Rossi
Sant’Agostino E Fontana Del Saturno – Foto ReHu
Sant’Agostino e Fontana del Saturno – Foto ReHu
Ex Chiostro E Campanile Del Santuario – Foto ReHu
Ex Chiostro e Campanile del Santuario – Foto ReHu
Torre Ligny Foto E RossiFacciata Di Un Palazzo Barocco – Particolare – Foto ReHuColombaia Foto E RossiSant’Agostino E Fontana Del Saturno – Foto ReHuEx Chiostro E Campanile Del Santuario – Foto ReHu

Trapani

STORIA
Trapani è il capoluogo dell’omonima provincia. Conosciuta come Città del Sale e della Vela, ha sviluppato nel tempo una fiorente attività economica legata all’estrazione e al commercio del sale. Proiettata sul Mediterraneo,il suo porto crea collegamenti con le città italiane della costa tirrenica,  la Sardegna, le isole Egadi e Pantelleria e la capitale della Tunisia, Tunisi.
Il suo toponimo viene dal greco e significa “falce”, simbolo di fertilità e collegato anche ai miti di Saturno e Cerere: osservando Trapani dall’alto è evidente la sua forma  arcuata, lambita da due mari e proiettata ad Occidente.
Terra di conquista, porto di Erice, roccaforte dei Cartaginesi durante la I guerra punica, Trapani fu conquistata dai Romani (e citata da Virgilio nellEneide), dai Bizantini, dagli Arabi e così via fino agli Spagnoli, ai Borboni e allUnità dItalia.
LUOGHI DA VISITARE
Chiesa del Purgatorio: costruita alla fine del XVII secolo, custodisce dal 1959 le statue in legno, tela e colla protagoniste della Processione dei Misteri (Venerdì Santo).
Cattedrale di San Lorenzo: sorge su una delle vie più scenografiche della città. In stile barocco, al suo interno pregevoli opere di artisti italiani e fiamminghi.
Chiesa e Collegio dei Gesuiti: una delle più belle chiese di Trapani, sorge a fianco del monumentale Collegio..
Chiesa di S. Agostino: fondata dai Cavalieri Templari, è uno dei simboli della città con il suo elegante rosone centrale. Si affaccia sulla piazzetta con la fontana di Saturno.
Santuario dell’Annunziata e Convento dei Carmelitani: vi si custodisce la celebre Madonna col Bambino attribuita a Nino Pisano (XIV sec.), mèta di pellegrinaggi. L’antico ed esteso Convento attiguo è la sede del ricchissimo Museo Regionale Pepoli.
Altri luoghi da visitare: Piazza ex Mercato del pesce, Mura di Tramontana, Torre di Ligny.
INGRESSI A PAGAMENTO:

Museo Pepoli;

FESTE e MANIFESTAZIONI
Processione dei Misteri (Venerdì Santo);
Festa di Sant’Alberto e della Madonna di Trapani (dal 7 al 16 Agosto);
“Stragusto” manifestazione gastronomica con piatti tipici e cibo da strada (Luglio);
“Trapani Medievale” manifestazione in costume con fiaccolate e cortei. (Agosto e Novembre).
PRODOTTI TIPICI
Tra i piatti tipici di Trapani è rinomato il cous cous di pesce. Da assaggiare anche la pasta “cull’agghia” (pesto alla trapanese con aglio rosso di Nùbia e sale marino trapanese). Irresistibili i dolci, dalle cassatelle alle graffe, dai dolci di mandorla alle sfinci di San Giuseppe. Numerose le cantine vinicole sparse su tutto il territorio trapanese.